Struttura Complessa

Farmacia Unica Aziendale

La salute di tutti è anche nelle tue mani - Aiutaci a rendere i farmaci più sicuri!

Perché segnalare

I farmaci, assieme a molti altri fattori, quali ad esempio la scolarità, i progressi compiuti dalla medicina e dalla tecnologia, il corretto stile di vita nonché un'alimentazione sana rappresentano uno degli elementi che hanno contribuito al miglioramento della qualità e dell'aspettativa di vita. Tuttavia, per limiti intrinseci alla ricerca scientifica, quando un farmaco entra in commercio è ben nota la sua efficacia ma è inevitabilmente incompleto il quadro degli effetti collaterali, soprattutto quelli meno frequenti.
Per completare la conoscenza degli effetti collaterali di un medicinale, soprattutto se nuovo, è necessario che tutti coloro che lo utilizzano (pazienti), lo prescrivono (medici) o lo somministrano (infermieri) o lo dispensano (farmacisti) segnalino, senza ritardo, ogni possibile problema che si possa verificare durante una terapia, anche se apparentemente non legato all'assunzione.
Dalla segnalazione possono conseguire poi, nei casi in cui sia verificato un potenziale rischio per la salute pubblica, tutte le azioni regolatorie che portano alla sospensione dal commercio, o addirittura alla completa revoca dell'autorizzazione commerciale di un medicinale.

Come segnalare

Gli operatori sanitari e i cittadini possono effettuare una segnalazione di sospetta reazione avversa preferibilmente e più semplicemente online attraverso la piattaforma Vigifarmaco (www.vigifarmaco.it), disponibile anche sul portale dell'AIFA, seguendo la procedura guidata, oppure mediante la compilazione delle apposite schede (cartacea o elettronica) disponibili sul sito dell'AIFA (http://www.aifa.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa) da inviare al Responsabile di Farmacovigilanza Aziendale

Per saperne di piu’

Per ulteriori informazioni puoi contattare il Responsabile Aziendale di Farmacovigilanza che sarà sempre a tua disposizione per ogni chiarimento ed informazione utile:

Responsabile di Farmacovigilanza - "AAS n.2 Bassa Friulana Isontina"
Dott.ssa Cristina Furian
farmacovigilanza@aas2.sanita.fvg.it
tel. 0432921535

oppure accedere ai siti, molto completi, delle organizzazioni di seguito descritte:

http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/farmacovigilanza

https://www.farmacovigilanza.eu/

http://www.farmacovigilanza.org/

torna su

Formazione a distanza gratuita per gli operatori del Servizio Sanitario Regionale

A livello regionale è previsto, per il triennio 2017-2020, un percorso formativo a distanza gratuito e accreditato ECM, aperto a tutti gli operatori sanitari del Servizio Sanitario Regionale del Friuli Venezia Giulia (Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta, medici specialisti, infermieri, farmacisti, ecc.) volto alla sensibilizzazione delle segnalazioni spontanee e l'importanza della disciplina della farmacovigilanza.
I corsi FAD per operatori del Servizi Sanitario Regionale sono disponibili nel sito SAEPE- Sistema di Aggiornamento ed Educazione Permanente www.saepe.it

torna su
ultima modifica: 13 novembre 2018 Commenti / Suggerimenti